L’amministratore unico del Casarano, Cosimo Bellisario, si fa da parte

L’amministratore unico del Casarano, Cosimo Bellisario, si fa da parte

In data odierna, ho consegnato nelle mani del Sindaco la seguente comunicazione: “Io, sottoscritto, in qualità di presidente ed amministratore unico della S.S.D. Casarano Calcio, dichiaro la mia totale disponibilità alla cessione, per il corrispettivo di Euro 1,00, delle quote della predetta società, alla persona indicata dal Sindaco, quale massimo esponente della comunità cittadina.
Questa mia inderogabile indecisione, presa sia pure a malincuore, nasce dalla presa d’atto di una situazione incresciosa che in queste ultime è degenerata, minando seriamente il futuro del calcio a Casarano. Mi sono sforzato, invano, fino all’ultima mia energia di coinvolgere quante più persone possibili per creare le basi e assicurare alla società un degno prosieguo. Senza alcuna polemica, sento in giro voci di cordate, personaggi intenzionati a subentrare: ad oggi, né al sottoscritto, né tantomeno al sindaco, si è presentato qualcuno, facendomi sorgere il fondato sospetto che si tratti di voci, montate ad arte, per rendere ancora più invivibile la situazione. A questo punto, se il problema è la mia persona, mi faccio da parte, cedendo nelle mani del Sindaco, oltre al titolo, anche la gestione societaria. Resta il mio grandissimo rammarico per non essere riuscito nell’intento di assicurare al Casarano un degno futuro, ma le condizioni non sono state create, anzi, sono state via via demolite con menzogne, dicerie, offese, contumelie, certamente non in linea con la storia del Casarano. Mi corre l’obbligo di ringraziare il Dott. Eugenio Filograna, per la fiducia accordatami sin dall’inizio: gli sono ulteriormente riconoscente per essermi stato sempre vicino, soprattutto nei momenti più delicati e difficili. Nonostante i suoi impegni professionali, il suo orecchio ed il suo cuore sono stati sempre sintonizzati su Casarano. Ai miei dirigenti auguro migliori fortune, ma soprattutto le auguro, di cuore, al Casarano”.

Cosimo Bellisario

1,199 Visite totali, 6 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login