Emanuele Legittimo: “Stefàno convochi il Comitato e riparta la lotta per il Ferrari”

Emanuele Legittimo: “Stefàno convochi il Comitato e riparta la lotta per il Ferrari”

Emanuele LegittimoSi convochi urgentemente il comitato civico Pro Ferrari. A chiederlo nuovamente è l’ex presidente del comitato Emanuele Legittimo, all’indomani della ricezione di una nota a firma di Giorgio Romano, presidente della terza commissiona regionale, con la quale si comunicano gli esiti della discussione sulle richieste formulate dal comitato e corredate da quasi 9mila firme.
«Torno, come già fatto in passato, anche alla luce dei recenti sviluppi e delle azioni politiche in atto per modificare la classificazione di alcuni ospedali, a chiedere al sindaco – dice Legittimo – di convocare con urgenza una riunione del comitato civico Pro Ferrari, allargata agli operatori sanitari, al fine di porre in essere una adeguata azione di sostegno delle nostre ragioni in tutti i contesti possibili».
Il momento potrebbe essere favorevole a causa della bocciatura del piano di riordino sanitario da parte della commissione sanità e della deroga espressamente richiesta al ministero da parte del governatore Emiliano.
Dalla nota a firma di Romano risulta, come a suo tempo anticipato dalla Gazzetta, che la commissione ha espresso parere sfavorevole in merito al mantenimento di chirurgia pediatrica, all’istituzione di terapia intensiva neonatale e al completamento del lotto di ostetricia.
Per contro, la commissione conferma che si darà corso ai lavori di completamento e adeguamento del «Ferrari», anche se su un progetto differente rispetto a quello iniziale, alla costruzione del quarto lotto, all’assunzione del personale sanitario necessario e ai finanziamenti per strutture e macchinari medici da assegnare al «Ferrari», benché ancora da quantificare.

Di Alberto Nutricati dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 23 ottobre 2016

 837 total views,  1 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login