Meetup Casarano 5 Stelle: “Il deserto rifiorirà, ma solo con la partecipazione di tutti”

Meetup Casarano 5 Stelle: “Il deserto rifiorirà, ma solo con la partecipazione di tutti”

Meetup Casarano 5 StelleIn una città povera, impoverita, senza lavoro nè dignità, chi ha i soldi comanda.
Quando la mafia investe, fa affari, droga l’economia di un territorio, crea monopoli, inaridisce, secca tutto.
A Casarano la mafia c’è. E quando c’è mafia non ci sono solo i buoni o i cattivi, non è un fumetto di cowboy. C’è tanta zona d’ombra: collusione, favori, ossequi, indifferenza…
È evidente, lo è già da tempo, che siamo una Città in declino: solo se ce ne renderemo conto, solo se ci sveglieremo, si potrà iniziare un processo di cambiamento.
Facciamo appello ai cittadini onesti, liberi e coraggiosi.
Giornalmente ci scontriamo con la paura di cittadini che denunciano a noi, ma non hanno la forza di farlo nelle sedi opportune.
Questa è mafia, è sistema mafioso, anche se qualcuno si ostina a chiamarla prudenza.
Veniamo alle proposte, che poi è una sola:
non bastano i sistemi di videosorveglianza (che però ci sono, sono stati pagati e sarebbe bene iniziassero a funzionare con regolarità), quello che serve è la PARTECIPAZIONE.
Giovedì mattina si riuniva a Casarano l’Assemblea dell’Aro Lecce 9. Si decideva della gestione dei nostri rifiuti, dei nostri soldi (la monnezza è la prima voce di spesa del nostro comune), ma si decideva anche della nostra salute, del nostro territorio, dei nostri tumori.
Ad assistere, nel pubblico, solo i soliti 4 grillini.
Chi ha interesse a che le cose non cambino, anzi peggiorino, sa come farsi sentire, come farsi valere.
Se non ci facciamo sentire anche noi cittadini onesti, consegneremo ancora una volta la città nelle loro mani.
L’attenzione e un rinnovamento totale della gestione dei rifiuti è già la nostra prima preoccupazione, poi una gestione trasparente dell’amministrazione che non darà alcun spazio al malaffare.
Il deserto va creato intorno ai mafiosi non intorno ai cittadini.
La nostra attenzione e opposizione al consumo incontrastato del territorio va’ proprio in quella direzione.
Anche i nomi dei sindaci 5 stelle vengono spesso fuori dalle intercettazioni che riguardano i processi per mafia, ma i boss si lamentano perché dove amministrano i 5 stelle non c’è trippa pe gatti.
Tornando al punto nodale, la PARTECIPAZIONE, che è riappropriazione della cosa pubblica da parte della cittadinanza, possiamo anticipare il fiore all’occhiello del nostro programma: una serie di regolamenti per varie consulte:
Consulta ambientale,
Consulta delle Associazioni,
Consulta dei Giovani,
Consulta per la Legalità…
In queste consulte i cittadini, come singoli o come associazioni, saranno chiamati ad esprimersi sulle questioni principali (e non solo) che riguardano la vita di tutti.
Nella consulta per la Legalità abbiamo previsto il coinvolgimento delle forze migliori dell’ambito associativo, educativo e sociale, ma anche un contributo diretto delle forze dell’ordine.
Casarano può ripartire, ma le brave persone, quelle libere, si devono rimboccare le maniche e devono fare uno sforzo in più, anche per chi ancora sonnecchia.
La voglia o il bisogno di scappare è la loro vittoria.
Restiamo qui. Resistiamo. Torniamo se possibile. Restiamo uniti.
Il deserto fiorirà!

Meetup Casarano 5 Stelle

 741 total views,  1 views today

Una risposta a "Meetup Casarano 5 Stelle: “Il deserto rifiorirà, ma solo con la partecipazione di tutti”"

  1. SALVATORECITO  03/11/2016 at 3:46 pm

    I comuni,risorgerenanno perche’saranno solo ed esclusivo compito dei cittadini e cittadine…non ci saranno piu’politici che,saranno corrotti,ma gente onesta e premurosa per il futuro dei loro figli o nipoti,il marciume dovra’prima o poi andar via…..bisogna essere ottimisti al 100%…non bisogna mai,lasciarsi andare ed essere unite ed uniti!!!!

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login