Solidarietà del PD a Marilù Mastrogiovanni

Solidarietà del PD a Marilù Mastrogiovanni

PDLa libertà di stampa è un principio della nostra costituzione ed un pilastro fondamentale degli ordinamenti giuridici democratici che la storia ci ha consegnato.
Non dovremmo mai dimenticarlo.
Eppure a Casarano ciò accade e, ancora una volta, la stampa viene attaccata proprio da coloro che, per il ruolo pubblico ed istituzionale che ricoprono, dovrebbero farsi garanti di tale libertà.
Ed infatti, invece di reagire contro agli atti criminali e mafiosi che da tempo si ripetono sempre più gravi e violenti a Casarano, l’Amministrazione Comunale reagisce minacciosa contro una testata giornalistica, già oggetto di gravi atti intimidatori che, per ben due anni, ne hanno impedito l’attività, e contro la sua direttrice “colpevole” di aver raccontato, in un lungo e circostanziato articolo, cosa è accaduto e cosa accade nella nostra città.
Anziché accusare la direttrice del Tacco d’Italia di “gettare sinistre ombre sull’amministrazione e su un intero tessuto sociale marchiandolo come mafioso e connivente”, L’Amministrazione Comunale bene avrebbe fatto, anche per rispetto alle persone oneste che ne fanno parte, a prendere posizione su fatti e circostanze emerse dalle indagini della magistratura.
Bene avrebbe fatto, e farebbe, a svolgere, per quanto le compete, quel ruolo di contrasto e baluardo contro ogni possibile infiltrazione criminale, al fine di tutelare e garantire la legalità e la sicurezza e a creare le condizioni di una sana crescita economica e sociale della città.
Esprimiamo piena solidarietà alla direttrice del Tacco d’Italia e la incoraggiamo a continuare nel suo coraggioso lavoro di inchiesta, di approfondimento e di denuncia nella convinzione che ciò serva a tenere alta l’attenzione e viva la memoria dei fatti e nella speranza che l’intera cittadinanza, riflettendo sui fatti, acquisisca maggiore consapevolezza e diventi parte attiva di quel cambiamento che tutti auspichiamo.

PD Casarano

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login