Ripartono i seminari dell’Università Popolare di Casarano

Ripartono i seminari dell’Università Popolare di Casarano

seminari_unipop_nov_dic2016Presentiamo gli appuntamenti di novembre e dicembre, riprendendo le nostre attività seminariali del 2016-2017.
Quest’anno tratteremo il tema della Utopia perché ricorre il cinquecentenario della pubblicazione della “Utopia” di Tommaso Moro. Parleremo di “Utopia” da punti di vista differenti e con relatori diversi: dalla storia alla filosofia, con Luca Isernia e Alberto Nutricati, dall’archeologia (con Basel Sai) all’economia, con Mauro Romano. Discuteremo dell’utopia educativa con Francesco Gesualdi (allievo di Don Milani a Barbiana) e, sempre con Gesualdi, presso l’Istituto Tecnico De Viti De Marco, parleremo di debito pubblico. Con Simone Sfriso (curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Architettura di Venezia) vedremo come alcune utopie urbanistiche si siano realizzate oggi. Ed ancora con la Fondazione “Adriano Olivetti” avremo modo di parlare dell’Utopia di un’azienda che ha cambiato i territori e le persone.
Le nostre Utopie, seguendo il pensiero di Olivetti, sono solo altre possibilità di raggiungere i propri sogni, non visioni immaginarie e irrealizzabili. Facendo leva su questi convincimenti, l’Utopia dell’Unipop di Casarano è di continuare a scommettere sempre e comunque nella crescita culturale dei territori, unico, vero antidoto contro la decadenza morale, culturale ed economica di una società.
Quest’anno, poi, dopo i fatti mafiosi accaduti a Casarano, siamo ancora più convinti di dover portare avanti la nostra Utopia, con maggior forza ed entusiasmo, per dare un’alternativa valida e una risposta concreta a quanto accaduto. Vi invitiamo perciò a seguirci in questa nostra esperienza concretamente utopica.
Gli incontri si terranno presso le sale del costruendo teatro di Pietra Bianca a Casarano.
Aiutateci, se potete, a diffondere e condividere gli appuntamenti.

Università Popolare di Casarano

951 Visite totali, 4 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login