Il 16 dicembre sarà presentato il libro di Leda Schirinzi

Il 16 dicembre sarà presentato il libro di Leda Schirinzi

“Questa storia pareva senza fondamento, ma l’abside della “Madre di Dio” raccontò, tessera dopo tessera, dei Nove Cieli, del guscio del mondo e di Caesaranum, assolato posto, sperduto tra gli acquitrini e le selve di una natura ostile. Qui nacque la bella Chiesa incrostata di fumo nerastro, di ceri lungamente accesi, di brusii e suoni melodiosi. La bella Chiesa a due passi da quelle umili dimore, dove due vite si incrociarono in un fruscio di tasselli azzurri.”
“I Nove Cieli di Casaranello” è il titolo del romanzo di Leda Schirinzi che sarà presentato Venerdì 16 Dicembre, alle ore 17.00, presso la Chiesa di Santa Maria della Croce, Casaranello, a Casarano. Un “Amore senza confini” è il protagonista di questa travolgente storia, che irrompe prepotentemente nella vita di due giovani coppie con differenti vissuti e ambientati in epoche diverse, ma che si proietta nel tempo e nello spazio, unendo, rafforzando e rendendo quasi eterni i loro sentimenti. “Motore immobile” e cuore del racconto è proprio la Chiesa di Casaranello che rappresenta l’anima pulsante in cui tutto nasce e prende vita e che diventa al tempo stesso “memoria da custodire e tesoro da valorizzare”. Essa è certezza e identificazione per le comunità susseguitesi nei secoli, ma al tempo stesso anche Patrimonio Culturale dell’Umanità, destinato ad appartenere per sempre ad ognuno di noi.
“Casaranello è tutto questo. È memoria per una comunità, è un tesoro per la cultura, è un luogo che, nei secoli, ha fatto da sfondo a chissà quante storie d’amore, a quante storie di guerre, a quante storie di morte, insomma alla storia della nostra Umanità (Attilio Pisanò)”.
Relatori saranno il Dott. Antonio De Donno, Procuratore aggiunto della Procura di Lecce ed il Prof. Attilio Pisanò Docente “Diritti Umani” dell’ Università del Salento, modererà l’incontro il giornalista Antonio Memmi.
Durante la serata verranno letti alcuni brani da Giusy De Nigris CPO Casarano, Antonio Fabbiano Lions Club Casarano e dal gruppo teatrale “Kantine Teatrali”. Il ricavato del volume sarà devoluto a favore del progetto che la prof.ssa Rita De Micheli sta realizzando in Rwanda: un centro di accoglienza per donne in difficoltà e per ulteriori emergenze africane.

Annamaria Tunno

 1,063 total views,  1 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login