Ospedale di Casarano, COR: “Al fianco del sindaco contro il ridimensionamento”

Dichiarazione dei consiglieri regionali salentini dei Conservatori e Riformisti, Erio Congedo e Luigi Manca

Ospedale di Casarano, COR: “Al fianco del sindaco contro il ridimensionamento”

L’ospedale di Casarano, una struttura sanitaria di primo livello e con un grado di efficienza indiscusso, non deve essere ridimensionato. Per questo condividiamo la battaglia del sindaco Gianni Stefano, con il quale siamo in contatto per le relative iniziative da intraprendere sul piano territoriale, ma soprattutto regionale.
Un nosocomio che è eccellenza in molti reparti, si pensi al solo Centro Trapianti fiore all’occhiello della ASL di Lecce, che con la chiusura di Rianimazione verrebbe smantellato, basterebbe solo questo motivo per comprendere come il declassamento sia una scelta incomprensibile.
Il tanto contestato Piano di Riordino Ospedaliero l’11 gennaio prossimo, dopo le tante bocciature e modifiche, tornerà in Commissione Sanità, in quella sede il gruppo regionale dei Conservatori e Riformisti si adopererà per evitare che l’ospedale di Casarano non venga ridimensionato per evitare un danno al territorio e ai cittadini salentini.
Del resto, Casarano, come altri casi, sono la dimostrazione che questo Piano non risponde a una logica dei bisogni sanitari dei pugliesi, ma a un calcolo ragionieristico i cui tagli sono dettati solo ed esclusivamente da ragioni politiche.

Erio Congedo e Luigi Manca

 814 total views,  1 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login