La Soffitta senza tetto celebra la Giornata mondiale contro l’epilessia

La Soffitta senza tetto celebra la Giornata mondiale contro l’epilessia

Il 13 febbraio è la giornata mondiale dell’Epilessia.
In libreria la dott.ssa Vania Durante dell’Unità operativa di Neurologia dell’Ospedale di Casarano terrà un incontro divulgativo per poter scacciare ogni tipo di pregiudizio.
A seguire per i più piccoli Marco Del Bene presenterà “TRACCIATI DI NORMALITA'” spettacolo kamishibai
Ingresso libero
***
In Europa circa 1 milione di bambini e adolescenti, circa 2 milioni di adulti tra i 20-64 anni e mezzo milione di ultra sessantacinquenni sono affetti da Epilessia.
Pur essendo una patologia diffusa nella popolazione generale e pur essendoci stati negli anni numerosi progressi di tipo scientifico sulla cura di questa malattia, sui pazienti che ne sono affetti è rimasto lo stigma della “malattia demoniaca” che tanto si temeva nei secoli scorsi.
Il paziente epilettico viene isolato tra i banchi di scuola, rifiutato in ambito lavorativo e temuto per un falso collegamento con la patologia psichiatrica.
Da circa 3 anni è nato un progetto chiamato #SorprenderEpilessia che vede uniti diversi neurologi epilettologi pugliesi appartenenti alla società scientifica nazionale LICE (Lega Italiana Contro l’Epilessia) nel divulgare nelle scuole, ossia dove si formano le giovani menti del domani, informazioni circa questa patologia, dalle sue caratteristiche a cosa è utile fare quando ci si dovesse trovare di fronte ad una crisi epilettica.

La Soffitta senza Tetto

14 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login