A Casarano la Giornata provinciale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

A Casarano la Giornata provinciale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Tutto pronto per la giornata provinciale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che, quest’anno, si terrà a Casarano.
L’appuntamento, organizzato da Libera, è per martedì 21 marzo, in contemporanea con la giornata nazionale, che si svolgerà a Locri, e a quella regionale di Bari.
Alle 9 è previsto il raduno in piazzetta Renata Fonte. Alle 9.30 si partirà in corteo alla volta di piazza Angelo Petracca, dove, oltre al monumento all’omonimo carabiniere, è presente il bene confiscato alla criminalità che sarà aperto per l’occasione.
Alle 11 saranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie. Ad introdurre e accompagnare la lettura sarà l’animatrice del presidio Libera di Casarano, Libera Francioso.
A seguire, i saluti da parte del sindaco Gianni Stefàno, di Ornella Castellano, dirigente scolastico della scuola capofila del progetto «Il Veliero Parlante», di Luisa Cascione, dirigente scolastico del Polo 2, di Francesco Capezza, referente del presidio Libera di Casarano.
A seguire, gli studenti del liceo «Vanini» raggiungeranno l’auditorium per un incontro-dibattito nel quale dialogheranno con le giornaliste Marilù Mastrogiovanni e Luciana Esposito e con don Antonio Coluccia. Chiude i lavori Giorgio Trianni, vicepresidente della consulta provinciale degli studenti.
Inoltre, dal 20 al 22 marzo, si terrà al Polo 2, la mostra itinerante «I 100 passi». Si tratta di pannelli attraverso i quali le varie classi hanno raccontato il proprio passo verso la cittadinanza con un testo o un disegno. I cento lavori più significativi, unitamente alle riflessioni dei bambini e ragazzi, sono stati raccolti in una pubblicazione, che sarà possibile acquistare durante i giorni della mostra.

Alberto Nutricati

 922 total views,  3 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login