Appuntamento da non perdere con Beniamino de’Liguori Carino, segretario della Fondazione Olivetti

Appuntamento da non perdere con Beniamino de’Liguori Carino, segretario della Fondazione Olivetti

Il 3 aprile, alle 18, nell’auditorium comunale, è previsto un momento da non perdere. Per la prima volta, un dirigente della Fondazione Adriano Olivetti sarà nel Salento.
A discutere di «Fabbrica, sviluppo, comunità: l’utopia possibile di Adriano Olivetti» sarà Beniamino de’Liguori Carino, segretario generale della Fondazione.
«Il 3 aprile – dice Marco Mazzeo, presidente dell’Università Popolare di Casarano – ospiteremo la Fondazione Adriano Olivetti per parlare della “utopia possibile” di Adriano Olivetti, che voleva coniugare un’idea globalizzante di sviluppo, fondata su territorio, persone, intelligenze e competenza. Follia o lungimiranza? Lo scopriremo assieme nel corso dell’incontro».
L’evento è annoverato sul sito internet della Fondazione tra le «Lezioni olivettiane» programmate in tutta Italia.
«Abbiamo attraversato tutta l’Italia – fanno sapere dalla Fondazione – e conosciuto tanti nuovi olivettiani. Nelle scuole, nelle università, nei festival, ci siamo impegnati per costruire con loro un itinerario divulgativo che abbiamo chiamato “Lezioni Olivettiane”. Perché Olivetti si nasce, ma olivettiani si diventa e noi di nuovi olivettiani ne abbiamo conosciuti tanti in giro per l’Italia».
Un’occasione imperdibile per i nuovi olivettiani salentini.

Di Alberto Nutricati
Da Piazza Salento del 23 marzo 2016

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login