Grande caldo e tanto pubblico a far da cornice alla gara. 1°Slalom Marina di San Cataldo: nella sezione riservata alle vetture gran turismo e di serie assolo di Ilario Introna su Porsche 911 GT3. Domani di scena le vetture da competizione

Grande caldo e tanto pubblico a far da cornice alla gara. 1°Slalom Marina di San Cataldo: nella sezione riservata alle vetture gran turismo e di serie assolo di Ilario Introna su Porsche 911 GT3. Domani di scena le vetture da competizione

San Cataldo (Le), 13 maggio 2017 – È il barese Ilario Introna il vincitore della sezione di gara riservata alle auto gran turismo e di serie inserita nel ricco programma del 1°Slalom Marina di San Cataldo, Trofeo Un Mare di Sport, manifestazione in corso di svolgimento fino a domani nella ridente località balneare sita a pochi chilometri da Lecce.
Alla guida di una Porsche 911 GT3, il driver di Molfetta ha letteralmente messo tutti i suoi principali avversari in riga, imponendosi nelle due manche con tempi in sostanza identici che lo hanno poi elevato ai vertici della classifica assoluta con un distacco di ben cinque secondi sullo squinzanese Salvatore Fortunato che in gara su una Porsche 718 Cayman S, ha brillato soprattutto nella seconda manche abbassando il suo precedente tempo di 4”1. Un significativo miglioramento prestazionale che gli ha permesso di risalire dalla sesta alla conclusiva piazza d’onore precedendo di soli tre decimi di secondo il leccese Gaetano Quarta, che ha realizzato anche lui il suo miglior parziale nella seconda manche ma a cui va anche il plauso per essere stato l’unico ad interrompere con la sua Mercedes GLA 45 AMG 4 Matic, lo strapotere dello “squadrone” Porsche che ha visto concludere al quarto posto assoluto il magliese Oliver Gargiulo su 911 Carrera 4S Cabriolet che può recriminare sulle due penalità in cui è incorso nelle rispettive manche che gli sono costate ben dieci secondi e con alle sue spalle, staccato di quattro decimi l’altro driver barese Ernesto Barbone su un’altra 911 Carrera .
Tra le sette Ferrari in gara, primo è risultato il barese Tony Camassa, ottavo assoluto, su una 599 che ha preceduto il suo conterraneo Giuseppe Laera su una 550, tredicesimo in classifica generale. La sfida al femminile tra Giorgia Ascalone su Renault Clio Rs e Paola Giacovazzo su Ferrari 458, ha visto prevalere la giovanissima pilotessa e navigatrice magliese che ha chiuso in quattordicesima posizione assoluta pagando una penalità di cinque secondi nella prima manche. Penalità che hanno pesantemente inciso anche nell’economia della gara della competitor barese che con ben venti secondi sul groppone, equamente divisi nelle due manche si è ritrovata diciottesima assoluta.
Dopo questa prima giornata che non ha deluso le attese, con il gran caldo che han favorito un nutrito afflusso di pubblico, l’attenzione è rivolta a domani giornata in cui a partire dalle ore 10, dopo una breve finestra-appendice dedicata alle verifiche pre gara, si disputerà la prima delle due manche riservate alle vetture da competizione.

Foto allegata (U.S. Casarano Rally Team ): Il vincitore della sezione Gran Turismo e vetture di serie, Ilario Introna su Porsche 911 GT3.

Ufficio Stampa Casarano Rally Team Alessandro Rizzo

170 Visite totali, 10 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login