Va in scena “Farfalle”, nell’ambito del programma antiviolenza “Margherita Hack”

Va in scena “Farfalle”, nell’ambito del programma antiviolenza “Margherita Hack”

“Farfalle” è il titolo della rappresentazione teatrale che si terrà giovedì 25 maggio alle ore 19:00 a Casarano, presso il L’auditorium Comunale, in Via Parente.
Lo spettacolo, rientra all’interno dell’azione 2 del Programma Antiviolenza “Margherita Hack” finanziato dalla Regione Puglia per l’Ambito Sociale di Casarano e affidato alla gestione di Comunità S. Francesco, con l’obiettivo di consolidare e implementare le azioni già poste in essere nel territorio dell’Ambito dal Centro Antiviolenza “Il Melograno” , grazie alla costituzione e all’avvio di partenariati con attori territoriali strategici quali associazioni e istituti scolastici, al fine di costituire una rete antiviolenza sinergica e significativa.
Una rappresentazione teatrale scritta da Ilaria Cangialosi, rivolta alla comunità tutta.
“Un giorno aprii una gabbia per liberare una coniglia adulta. Le diedi una botta per farla uscire. Lei non si mosse. Le diedi un’altra botta, volevo a tutti i costi liberarla, ma niente. Si era abituata alla sua gabbietta. “stupida coniglietta pensai .. non mi somigli affatto” [M. Mirabal].
Lo spettacolo narra la storia delle sorelle Mirabal: Minerva, Patria, Maria Teresa. La storia di tre eroine, tre guerriere ma in fondo tre semplici ragazze, una diversa dall’altra, con un sogno in comune: la libertà. Attraverso gli occhi di Dedé – Belgica Adele Mirabal – l’unica sorella rimasta viva per raccontare, entreremo nella loro casa, mentre studiavano, si laureavano, si sposavano e diventavano madri, senza mai smettere di lottare, di fare sogni di Libertà, di Giustizia, di Cambiamento, di crederci fino alla fine.
Parola d’ordine: Mariposas (farfalle). Racconta delle farfalle di come si liberano del bozzolo, lasciando mille chiazze rosse sulle case abbandonate, lasciando un segno. Un segno queste tre donne l’hanno lasciato. Il 25 novembre del 1960, dopo che una poggia di sangue ha ricoperto la terra, le tre sorelle si sono trasformate in farfalle. Il loro assassinio provocò una tale indignazione che, a distanza di pochi mesi, Trujllio fu ucciso e con lui cadde anche il regime trijullista. Il 17 dicembre 1999 l’Assemblea Generale delle nazioni Unite dichiara, in loro memoria, il 25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Ambito Sociale Territoriale di Casarano

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login