Con la Fondazione con il Sud rigeneriamo il quartiere “Mammarao”

Con la Fondazione con il Sud rigeneriamo il quartiere “Mammarao”

In questi giorni hanno preso il via i lavori di riqualificazione nel quartiere Mammarao a Casarano, grazie ad un ambizioso progetto presentato dall’Ente Santa Cecilia di Casarano e finanziato dalla Fondazione con il Sud.
Da tempo, l’associazione Santa Cecilia ha ottenuto un comodato d’uso gratuito di alcuni appezzamenti di terreno ubicati in via Pimmenthel, realizzando, assieme ad un gruppo di giovani agricoltori e alcuni abitanti del quartiere, la prima esperienza cittadina di orti urbani.
Il nuovo progetto, denominato Viv(ai)o Mammaro, ha l’obiettivo di continuare e completare l’opera di rigenerazione dei terreni abbandonati, realizzando un giardino polifunzionale dedicato ai bambini sul modello dei giardini sensoriali. Viv(ai)o Mammaro sarà uno spazio di autoproduzione (“vivaio Mammarao”) e fucina di buone pratiche, che da un luogo ghettizzato si dirameranno verso il resto della città e contribuiranno ad “aprire” il quartiere alla vita comunitaria (“vivo Mammarao”).
Gli abitanti del quartiere hanno una parte principale nella realizzazione del giardino: destinazione di spazi e attività previste sono infatti emersi dal lungo lavoro di co-progettazione e di “visioni” degli abitanti con l’ente proponente.
Il terreno verrà idealmente diviso in “zone funzionali” calate in un contesto paesaggistico fortemente unitario. Un pezzo di questo giardino sarà deputato a diventare un laboratorio interscolastico di scienze naturali.
In una zona appositamente individuata si realizzerà il mondo delle api: si posizioneranno alcune arnie organizzando lo spazio per una didattica partecipata e inclusiva sulla produzione del miele.
È anche previsto l’allestimento di un parco giochi inclusivo con attività di animazione sportiva per far interagire i ragazzi di Mammarao con i non residenti. Su una porzione periferica si realizzerà una pista per mountain bike che servirà anche per attivare corsi di guida sicura.
La realizzazione di questo progetto sarà un processo di crescita e di costante coinvolgimento fra i residenti di Mammarao e tutta la cittadinanza. Attraverso l’organizzazione di laboratori di vario genere si ingenereranno attività di sensibilizzazione e coinvolgimento civico.
L’invito, fin da ora, è a tutta la nostra comunità, affinché prenda parte alla realizzazione di questa importante iniziativa di rigenerazione urbana e di educazione al senso comune attraverso la partecipazione alle attività progettuali.
Uno degli obiettivi “sociali” del progetto è la creazione di una solida rete di volontariato che possa essere fucina per sviluppare azioni volte a dare pratica realizzazione al principio della sussidiarietà orizzontale.
I partner del progetto sono: i tre Istituti Comprensivi, la libreria “La Soffitta senza Tetto”, MTB, Fondazione Bastianutti, il Centro Anziani, Servi del Cenacolo e l’associazione Divino Amore.

Ente di Formazione Santa Cecilia

27 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login