Presentato il nuovo organigramma societario del Casarano Calcio. Tante le novità

Totaro presidente e Bellante segretario. Coinvolto anche Antonio Filograna Sergio

Presentato il nuovo organigramma societario del Casarano Calcio. Tante le novità

Un momento della presentazione del nuovo organigramma societario

Quando a Casarano si pronuncia il nome di Filograna, la memoria corre inevitabilmente ai tempi che furono e l’entusiasmo cresce. È quanto sta avvenendo negli ultimi giorni, grazie al coinvolgimento diretto di Antonio Filograna Sergio, nipote dello storico presidente del Casarano Antonio Filograna, che ha risposto al pressante invito avanzato dalla società rossoazzurra di impegnarsi in prima persona nella stagione agonistica che sta per prendere il via. È probabile che la Leo Shoes, azienda calzaturiera di alta fascia presieduta da Filograna, sarà il main sponsor. Questo, però, è ancora da definire.

Ma le novità non finiscono qua. Nel corso della presentazione del nuovo organigramma societario, svoltasi ieri nell’auditorium comunale, stracolmo di sportivi e tifosi, è stato reso noto il nuovo presidente. A guidare la compagine societaria sarà Fernando Totaro. Il suo vice sarà l’ex presidente Dario Primiceri. Rientra in società, con il ruolo di segretario, Franco Bellante. Per la piazza rossoazzurra, che ne apprezza la serietà e l’indiscussa professionalità, si tratta di un gradito ritorno, non a caso accolto da scroscianti applausi.

«Gli applausi – dice il neo segretario, visibilmente commosso – devono essere riservati ai dirigenti e a quanti si sono prodigati per far sì che il calcio a Casarano non sparisse. Peraltro, ho trovato una società organizzata sotto tutti i punti di vista. Il vostro entusiasmo – conclude rivolgendosi ai tifosi – è di buon auspicio per il futuro».

Nella giornata di ieri, Bellante ha ottenuto dal sindaco Gianni Stefàno la disponibilità dello stadio comunale per la prossima stagione, prerequisito essenziale per potersi iscrivere al campionato.

Sul versante tecnico, si riparte dalla convinta riconferma di mister Pietro Sportillo, una delle tante sorprese positive della scorsa stagione. Le premesse per far bene ci sono tutte. L’entusiasmo, i cori, gli applausi dei presenti testimoniano il perfetto equilibrio che si è venuto a creare. Le nubi che incombevano lo scorso anno, proprio in questo periodo, quando il calcio sembrava dover scomparire, sono lontane anni luce. E tutto questo grazie a un manipolo di amici imprenditori che si sono messi insieme per dare corpo ad una speranza.

Tuttavia, bisogna stare con i piedi per terra. Le parole utilizzate da Totaro e Primiceri sono inequivocabili: «umiltà e abnegazione».

«Un anno fa – ricorda Primiceri – eravamo messi male. Essere qui così numerosi e fiduciosi vuol dire che qualcosa di positivo è stato fatto. Occorre però avere unità di intenti e remare nella stessa direzione. Solo così possiamo raggiungere i risultati che speriamo. Ecco perché invito tutti quanti ad aderire alla prossima campagna abbonamenti che partirà tra qualche giorno. Lo scorso anno ci siamo fermati a circa 250 abbonati. Questa stagione vorremmo raggiungere quota 500».

Insomma, il Casarano è pronto per la nuova avventura.

Alberto Nutricati da Salentosport.it

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login