De Marco: “Il ritardo nella presentazione della Giunta è segno di scarsa libertà”

De Marco: “Il ritardo nella presentazione della Giunta è segno di scarsa libertà”

L’enorme ritardo e l’ulteriore rinvio ad altra data della presentazione della giunta dimostra come il sindaco sia alle prese, probabilmente in ragione di scarsa libertà e autorevolezza, con una maggioranza eterogenea, composta prevalentemente da chi, a vittoria ottenuta, torna a perseguire interessi personali che passano attraverso la poltrona da occupare, abbandonando quindi il tanto sbandierato interesse per la comunità. I problemi di composizione della maggioranza che ha incontrato, ad esempio, il sindaco Salvemini a Lecce e contro i quali dovrà continuare a lottare dinanzi ai giudici amministrativi, accanto alle ovvie difficoltà che derivano da una maggioranza formatasi al secondo turno, chiamata a governare un capoluogo di provincia, non hanno impedito ad un sindaco autorevole e libero di formare in tempi brevi la giunta di Lecce. Casarano, nonostante l’inequivocabile responso delle urne, attende che i nodi, gli intrighi, i desiderata di molti possano sgombrare il campo dando il via al concreto operare di un agognato governo cittadino. Se il buongiorno si vede dal mattino, siamo all’alba di un altra brutta fase per la città mentre si affastellano scadenze e adempimenti che nel mese di luglio, cioè in pochissimi giorni, il consiglio comunale dovrà affrontare.
C’è chi gioca con le poltrone lasciando il paese allo sbando.

Attilio De Marco
Consigliere comunale PD

437 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login