Punto Nascita di Casarano: disattivazione dal 1° settembre, partono gli incontri tecnico-organizzativi

Punto Nascita di Casarano: disattivazione dal 1° settembre, partono gli incontri tecnico-organizzativi

È stato avviato oggi pomeriggio il percorso che porterà alla disattivazione, dal 1° settembre 2017, del Punto Nascita dell’Ospedale di Casarano. Si sta svolgendo in Direzione Generale ASL Lecce, infatti, il primo degli incontri con i direttori di Presidio e i direttori dei reparti di Pediatria e Ostetricia-Ginecologia di Casarano e Gallipoli.
Si tratta di mettere a punto i diversi passaggi organizzativi, nei tempi giusti e in modo concertato e condiviso con i clinici di entrambi gli ospedali interessati, per garantire un percorso idoneo e sicuro per procedere alla dismissione del Punto Nascita di Casarano e allo spostamento dell’attività a Gallipoli, così come previsto dal Piano di Riordino della Regione Puglia.
Si sta anche ragionando sulla possibilità, già allo studio, di poter assicurare servizi sanitari diurni pediatrici e ginecologici nell’Ospedale di Casarano. In sostanza, l’Area Materno-Infantile non scomparirà del tutto con la disattivazione dei posti letto per ricovero, ma conserverà attività specifiche, con prestazioni sia ambulatoriali sia in Day service.
Per definire ulteriori dettagli seguiranno altri incontri. E’ previsto, tra questi, anche il confronto con le organizzazioni sindacali, con cui valutare la distribuzione del personale. In particolare, la Pediatria e l’Ostetricia di Gallipoli saranno dotate del personale medico necessario per assorbire le attività dismesse a Casarano, il che comporterà anche una più adeguata organizzazione del lavoro nei reparti coinvolti.

ASL Lecce

71 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login