Documento congiunto delle Organizzazioni sindacali: “La Asl revochi immediatamente la delibera di disattivazione del Punto nascita di Casarano”

Documento congiunto delle Organizzazioni sindacali: “La Asl revochi immediatamente la delibera di disattivazione del Punto nascita di Casarano”

Al Direttore Generale
Dott.ssa Silvana Melli
Al Direttore Amministrativo
Dott. Antonio Pastore
Al Direttore Sanitario
Dott. Antonio Sanguedolce
ASL Lecce
Al Direttore Medica
P.O. Casarano
e.p.c. Al Presidente della Giunta Regionale
dott. Michele Emiliano
Al Direttore Dip. Salute Regione Puglia
Giancarlo Ruscitti
a tutto il personale interessato
Loro sedi

OGGETTO: delibera D.G. 2044 del 18/09/2017, disattivazione punto nascita P.O. Casarano. Comunicazioni.
Con la presente, le scriventi Organizzazioni Sindacali stigmatizzano con fermezza il comportamento di codesta Direzione Generale circa le modalità di adozione ed attuazione della delibera di disattivazione punto nascita P.O. Casarano.
Spiace constatare che mentre codesta Direzione, con la nota n.141590 del 15/09/2017, convoca le OO.SS. per il giorno 20 Settembre c.a. per discutere della disattivazione del punto nascita del P.O. di Casarano, senza attendere tale data in modo unilaterale delibera e adotta decisioni che riguardano non solo la disattivazione del punto nascita di del P.O. di Casarano, ma fatto ancor più grave, con la stessa delibera, istituisce/attiva e contestualmente organizza il lavoro di ambulatori ed attività di Day Service sia di specialità Pediatrica che di Ostetricia e Ginecologia, sempre nel P.O. di Casarano.
Ad avviso delle scriventi Organizzazioni Sindacali con tale azione si stanno pregiudicando e inficiando le prerogative sindacali, convocando le OO.SS. a decisioni già assunte su tematiche che riguardano l’organizzazione del lavoro di personale medico e di comparto, disattendendo quanto sottoscritto , dal Presidente Emiliano, nell’accordo con le OO.SS. in data 12/12/2016.
Inoltre, non si comprende questa accelerazione improvvisa, considerato quanto richiesto e concordato nella ultima delegazione trattante circa una moratoria, nell’attesa del pronunciamento del Tar di Lecce, previsto per i primi giorni del mese di ottobre.
Pertanto si chiede alle SS.LL., di voler disporre la revoca immediata delle delibera distinta in oggetto, nelle more dell’incontro con le OO.SS.

Cordiali Saluti
CGIL FP CISL FP UIL FPL FSI USAE FSI FIALS
Fto F. Polimeno f.to F.Orsini f.to M.Riso f.to F. Perrone f.to D. Cagnazzo f.to M.Barba
RSU
f.to A.Piccinno

1,828 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login