I parlamentari PD: “La Regione proceda con il polo ospedaliero Casarano-Gallipoli”

I parlamentari del PD, Capone e Massa, criticano Emiliano

I parlamentari PD: “La Regione proceda con il polo ospedaliero Casarano-Gallipoli”

Non può non nutrirsi grande preoccupazione per la situazione della sanità pubblica, in Puglia e, in particolare, nella nostra Provincia.

Le reiterate prese di posizione, anche recentissime, da parte delle organizzazioni sindacali, dei medici e delle loro associazioni e, più in generale, degli operatori sanitari, denunciano ritardi e approssimazioni che non possono essere tollerati e rispetto ai quali la Regione, di cui il PD e il centrosinistra portano la responsabilità del governo, ha il dovere di intervenire. Non ascoltare, chiudersi in una assurda autoreferenzialità, rischierebbe di logorare il rapporto con i cittadini, della Puglia e del Salento.

In questo contesto generale si impone, in tempi brevissimi, la soluzione della situazione, per certi versi incomprensibile, che si è venuta a determinare fra gli ospedali di Gallipoli e Casarano.

Non c’è dubbio che l’eventuale modifica del Piano di Riordino Ospedaliero, nella direzione della articolazione nei due ospedali esistenti del presidio sanitario di primo livello, spetti alla esclusiva responsabilità e competenza della Regione; Regione che, su questo non vi è discussione, ha effettuato le relative verifiche e ha concluso nel senso della possibilità della situazione prospettata.

Che senso ha rimettere la decisione alla firma di un protocollo fra i due sindaci interessati? Perché scaricare sui Sindaci, che nella materia, come la Regione ha sempre ribadito, non hanno alcuna competenza, l’onere di una scelta che non compete loro? Quali precedenti vi sono nel procedimento di definizione del Piano di Riordino? Perché questo metodo non è stato applicato con riferimento ad altri Comuni e per altri sindaci?

Governare, soprattutto nella materia della Sanità significa, come sempre ha ribadito il Presidente Emiliano nel rivendicare il mantenimento a sé della delega assessorile, assumere la responsabilità della scelta.

È una responsabilità che il Presidente/Assessore Emiliano deve esercitare; per rispetto a quel territorio, ai due sindaci, ai cittadini.

Lo chiediamo formalmente, è doveroso, non è rinviabile!

Roma,Lecce 9 ottobre 2017

 

Federico Massa
Parlamentare PD

Salvatore Capone
Parlamentare PD

2,368 Visite totali, 9 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login