L’Associazione Commercianti aderisce al Comitato Pro Ferrari

Enrico Garofalo: "Diamo una rappresentanza politica al nostro territorio"

L’Associazione Commercianti aderisce al Comitato Pro Ferrari

Anche l’Associazione Commercianti ha deciso di unirsi al comitato cittadino “Pro Ferrari” e abbiamo preso parte al sit in dinanzi al reparto di chirurgia pediatrica. Nel mio ruolo di presidente, mi sento molto orgoglioso di questo e ringrazio tutti i cittadini che investono il loro tempo in questa manifestazione pacifica. Vorrei rivolgere al presidente della regione Puglia una domanda: perché questo declassamento del presidio ospedaliero di Casarano? Perché privare Casarano, che ha un’alta densità di bambini e ragazzi in età pediatrica e punto di riferimento di molte partorienti anche dei comuni limitrofi, di questa eccellenza medica,di questo fiore all’occhiello della sanità pugliese? Mi viene un dubbio, che tutto si stia facendo per mantenere determinati equilibri politici, passando sulla salute di anime innocenti e privando il cittadino dei propri diritti. Pertanto chiedo al presidente della regione Puglia di ripensarci, faccio appello al suo cuore di uomo! Noi, come associazione, insieme a tutta la comunità  locale non molleremo e faremo tutto il possibile per impedire il trasferimento della chirurgia pediatrica in attesa della sentenza del Tar prevista per il 20 febbraio. Mi rivolgo ora ai cittadini casaranesi, ai padri di famiglia, mettiamo da parte le nostre ideologie politiche, indossiamo la maglia rosso-azzurra e uniamoci tutti insieme per combattere e bloccare questo scempio, che è veramente vergognoso. Preoccupiamoci di essere uniti soprattutto alle prossime elezioni politiche, perché abbiamo la forza politica e i voti necessari, affinché una figura casaranese sia presente nei palazzi che contano. In questo modo avremo la certezza e la sicurezza che qualcuno finalmente salvaguarderà il nostro territorio e i nostri diritti.

Enrico Garofalo
Presidente Associazione Commercianti

2,889 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login