Il Centro di salute mentale di Casarano “in festa” per il Natale

Tradizionale scambio di auguri promosso dall’Ambito

Il Centro di salute mentale di Casarano “in festa” per il Natale

Martedì 19 dicembre alle ore 16,00 nella suggestiva cornice del Palazzo Marchesale di Matino, si terrà la tradizionale festa di Natale dei pazienti del Csm di Casarano.

Sarà il Comune di Matino ad ospitare il consueto appuntamento, organizzato dall’Ambito Territoriale Sociale di Casarano con il  Centro di Salute Mentale di Casarano – DSM Asl Lecce – nell’ottica di rinforzare i rapporti con il territorio, gli utenti, le famiglie, i servizi di  rete e il volontariato.

Un “incontro festoso” fatto di gioia e solidarietà, nel corso della quale ci sarà l’esibizione dei CELENTAROCK, Tribute Band di Adriano Celentano.

“Questa evento – dichiara il Dott. Gianni Stefano, Presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito di Casarano – rientra ormai in un appuntamento cadenzato che attendiamo con piacere, trattandosi di un’occasione di incontro e di festa per gli utenti del Centro di Salute Mentale di Casarano i loro familiari, gli operatori e  tutta la comunità”.

“Il Centro di Salute Mentale di Casarano si apre al territorio promuovendo la cultura della salute mentale nella cittadinanza. – spiega la Dott.ssa Antonietta Grosso, Direttore del Csm di Casarano- Il tradizionale appuntamento della festa di Natale rappresenta un momento importante sia per la comunità che per i fruitori del servizio. L’intento è quello di promuovere interventi riabilitativi che mettano al centro azioni di inclusione sociale per favorire il benessere psichico ed abbattere ogni pregiudizio”.

“Esprimo un profondo ringraziamento al Sindaco del Comune di Matino, Dott. Giorgio Toma e a tutta la comunità cittadina che quest’anno ospita l’iniziativa” – conclude la Dott.ssa Grosso.

“Attraverso questa iniziativa– conclude l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Casarano, Dott. Daniele Gatto vogliamo avvicinare la cittadinanza alle tematiche del disagio psichico nel tentativo di spezzare i pregiudizi che ancora sussistono nei confronti delle malattie mentali. E’ importante sensibilizzare la comunità su temi che sono spesso oggetto di indifferenza, affinchè si creino reali condizioni inclusive per i pazienti impegnati in percorsi riabilitativi”.

Ambito Sociale Territoriale

1,453 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login