Due progetti comunali a favore dello sport e della cultura

Gatto: "Abbiamo voluto fortemente intervenire a favore dei minori appartenenti alla fasce deboli, in due ambiti altamente educativi: sport e cultura"

Due progetti comunali a favore dello sport e della cultura

Inclusione sociale e benessere del minore sono le parole d’ordine di due importanti iniziative sociali nelle quali investe in questo scorcio di anno l’Amministrazione Comunale. La Giunta Comunale, infatti, con la deliberazione n. 256 del 14 dicembre scorso ha destinato 16.000 euro per sostenere due iniziative: “Che bello Fare sport” ed “Evviva la cultura….comincia l’avventura”.

“Che bello Fare sport” ha come obiettivi: favorire l’inclusione sociale di minori appartenenti a famiglie meno agiate attraverso la frequenza di corsi gratuiti per la pratica di  una disciplina sportiva; estendere il diritto allo sport a tutti; supportare e promuovere uno stile di vita attivo e sano;

“Evviva la cultura….comincia l’avventura” ha come obiettivi: Favorire il benessere del minore attraverso la sua crescita culturale e formativa; estendere il diritto allo studio sostenendo l’acquisto del materiale didattico necessario e di libri di testo o di narrativa;  supportare e promuovere il diritto allo studio e il piacere della lettura;

Il sostegno alle due iniziative avverrà mediante la erogazione di voucher:

  • € 8.000,00 per  attività sportive-riabilitative-educative, presso il circuito di piscine e palestre convenzionate e aderenti all’iniziativa;
  • € 8.000,00 per acquisto di materiale didattico-culturale presso il circuito di cartolerie e librerie convenzionate e aderenti all’iniziativa;

L’assegnazione dei voucher  avverrà in seguito alla formulazione di una graduatoria tra coloro che ne avranno fatto domanda sulla base di fasce di reddito ISEE e della numerosità dei figli componenti il nucleo familiare.

I requisiti necessari per presentare la domanda e i dettagli per fascia di reddito e componenti il nucleo familiare sono riportati nella delibera sopra richiamata affissa all’albo pretorio del Comune.

“Si tratta di una significativa iniziativa per il mio assessorato – commenta con grande soddisfazione l’Assessore alle Politiche Sociali Daniele Gatto – è una novità utilizzare lo strumento dei voucher per sostenere questi importanti obiettivi. L’Amministrazione Comunale ha voluto fortemente intervenire a favore dei minori appartenenti alla fasce deboli, in due ambiti altamente educativi: sport e cultura.

Abbiamo stanziato le risorse ed avviato le procedure per potere essere operativi già dagli inizi del prossimo anno. Per tutti i dettagli e le modalità attuative i servizi sociali sono a disposizione.”

Casarano, 22.12.2017

Comune di Casarano
Comunicazione Istituzionale

1,813 Visite totali, 6 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login