Nominati gli scrutatori. Memmi e De Marco contestano il criterio di scelta

"Non si è voluto attuare concretamente il principio di equità e giustizia sociale"

Nominati gli scrutatori. Memmi e De Marco contestano il criterio di scelta

La Commissione Elettorale, presieduta dal sindaco Stefano, ha odiernamente proceduto alla nomina degli scrutatori che saranno impegnati nelle prossime Elezioni Politiche (04 marzo 2018).

La Commissione Elettorale, come scontato, ha inteso seguire il solito criterio di scelta clientelare, attraverso le indicazioni provenienti dai singoli consiglieri e non individuando gli scrutatori attraverso oggettivi criteri di preselezione (disoccupazione, reddito, rotazione), per attuare concretamente un giusto principio di equità e giustizia sociale.

Noi consiglieri per tempo avevamo protocollato la proposta di determinare la nomina degli scrutatori tra i cittadini disoccupati, considerata la grave crisi occupazionale e le difficoltà economiche e sociali che la città sta attraversando.

Confidavamo nella sensibilità ed attenzione che una buona amministrazione deve dimostrare nei confronti dei problemi sociali, invece anche questa volta si è inteso procedere secondo una logica che premia invece la vicinanza e l’assoggettamento al singolo consigliere.

In dissenso al metodo seguito, gli scrutatori che noi dovevamo indicare sono stati estratti casualmente dall’albo dei cittadini che avevano fatto regolare domanda.

Col suo ostinato comportamento questa amministrazione continua a trasmettere alla collettività il messaggio negativo che persino la nomina ad un incarico di un giorno lavorativo (scarsamente retribuito) deve passare attraverso il “favore” e non attraverso regole di giustizia ed uguaglianza, rimanendo volutamente isolati anche da tante altre Amministrazioni più virtuose (di ogni orientamento politico) che ormai applicano oggettivi criteri di scelta (disoccupazione, reddito, rotazione, sorteggio).

Mauro MEMMI

Attilio DE MARCO

2,533 Visite totali, 2 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login