Anziano casaranese truffato da sedicente Carabiniere. Indagini in corso

L'anziano ha consegnato al truffatore 5mila euro "per il rilascio del figlio coinvolto in un incidente"

Anziano casaranese truffato da sedicente Carabiniere. Indagini in corso

Nel pomeriggio di mercoledì 7 marzo, in Casarano (Le) presso la locale stazione CC, un pensionato, nato Casarano (Le) classe 1942, ivi residente, denunciava che nella mattinata odierna, alle ore 12.00 circa, riceveva su utenza telefonica della propria abitazione, un telefonata da parte di un sedicente maresciallo dei Carabinieri il quale chiedeva la consegna della somma di 5.000 euro (cinquemila) al fine del rilascio del proprio figlio, coinvolto in un sinistro stradale. La vittima consegnava pochi minuti dopo predetta somma in denaro contante al soggetto di sesso maschile, alto 1,85 metri circa, dell’età apparente di 40-45 anni, corporatura normale, capelli corti, con accento locale. Il reo si allontanava a piedi facendo perdere le proprie tracce. Indagini in corso. Autorità giudiziaria informata dalla stazione CC Casarano (Le) che procede unitamente al Norm.

Comando Provinciale Carabinieri

16,818 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login