Libera: “Il contrasto alle illegalità passa attraverso il nostro impegno. No a paura e omertà”

"Noi siamo chiamati a lottare per fare la nostra parte"

Libera: “Il contrasto alle illegalità passa attraverso il nostro impegno. No a paura e omertà”

A pochi giorni dalla XXIII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia che si svolgerà a Foggia il prossimo 21marzo (terza volta in Puglia dopo Casarano nel 2000 e Bari nel 2008), Casarano si ritrova nuovamente al centro di avvenimenti criminali che turbano l’apparente tranquillità scossa appena qualche anno fa da vari attentati, un omicidio e un tentato omicidio.
Sui fatti accaduti nel recente passato e sugli attuali le forze dell’ordine e la magistratura, a cui va tutto il nostro appoggio, stanno lavorando pur tra tante difficoltà tra cui la paura e l’omertà che impediscono di fare luce sui fatti accaduti in Città e di portare avanti la lotta alla mafia in cui nessuno può dire “non mi interessa”!
Il contrasto alle illegalità e la memoria delle vittime innocenti delle mafie non possono disgiungersi dall’impegno che ciascuno di NOI deve profondere come cittadino/a.
Il problema più grave non è solo chi fa male ma quanti guardano e lasciano fare.
NOI possiamo portare il nostro piccolo contributo con la voglia di conoscere per diventare più responsabili, per non essere CITTADINI A INTERMITTENZA ma cittadini responsabili.
Noi siamo chiamati a lottare per fare la nostra parte e per essere anche una spina nel fianco delle istituzioni se non fanno la loro parte ma il cambiamento ha bisogno di ciascuno di noi. NOI dobbiamo essere segno di questo cambiamento.
La speranza ha bisogno di ciascuno di noi. NOI dobbiamo essere questa speranza!

Associazione Libera
Presidio di Casarano

2,799 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login