Auguri a tutti i lettori di TuttoCasarano con le bellissime parole di Paolo Argnani

"Ho bisogno di tutto, non possiedo nulla, tutto mi è donato!"

Auguri a tutti i lettori di TuttoCasarano con le bellissime parole di Paolo Argnani

Caro Alberto,

dopo tanto scrivere, dopo tutti i pensieri e le parole lasciate scorrazzare in libertà, comincio ad apprezzare di più il silenzio. Non il silenzio imbarazzato di chi non sa che cosa dire, o quello timoroso di chi ha paura di sbagliare, ma quello “spazio” concesso a sé stessi e al proprio cuore, per ascoltare, guardare e amare ogni cosa che ci è donata, fino ad arrendersi alle novità che cambiano.

Ho bisogno di rivivere, di gustare nuovamente tutto quanto, soprattutto l’immenso bene contenuto nei vasi di creta di cui noi, povere creature, siamo fatti. Ho bisogno … ho bisogno di tutto!

C’è una linfa che sale dalle radici e non vuole lasciar vincere l’inverno, spinge sulle pareti di una corteccia inspessita e screpolata, affinché le gemme si schiudano e la vita cominci a cantare di nuovo. Nuovo gelo le minaccia, ma le gemme latenti si preparano, perché da “quel giorno” nemmeno il legno della croce è un legno secco, anzi, proprio dalla linfa di sangue ed acqua scaturita dal costato di Colui che ci hanno inchiodato sopra, riesplode la primavera ogni anno, ogni giorno, ogni istante!

Ho bisogno di correre, correre a vedere! Voglio vedere chi ha visto e chi vede! Da quando Pietro e Giovanni sono corsi al sepolcro vuoto, e poi hanno visto il Risorto, tutto è diventato più semplice. Anche quando il ghiaccio stringe, fino a bruciare i fiori e i germogli, quando l’inverno sembra non finire mai e non lasciare intravedere alcuna via d’uscita, basta guardare a chi guarda, guardare la luce riflessa nei loro occhi… e corrergli appresso.

Ho bisogno di tutto, non possiedo nulla, tutto mi è donato!

Prima di tacermi e così dar spazio al rivalutato silenzio, non posso perciò esimermi dal fare gli auguri di una Santa Pasqua di resurrezione a te e a chi legge quel che scrivo, nella speranza che anche le parole scritte a volte sfrontatamente, siano lette con curiosità e clemenza, e … magari servire a qualcosa.

Voglio ancora ringraziarti per lo spazio che mi hai concesso, per l’opportunità di esprimermi (in un modo che prima non conoscevo neppure io), per la passione e il tempo che dedichi al sito “tuttocasarano” e a tutti i ricordi che porta con sé.

Eugenio invece l’ho già ringraziato, e continuo a farlo molto spesso, per quel che mi ha dato e ancora mi da’. Chiedo a lui di intercedere, affinché le nuove amicizie nate da questa storia possano generare frutti altrettanto gustosi.

Non so cosa mi sarà chiesto in futuro, ma son certo che fantasia ed imprevedibilità non mancheranno, così da non annoiarsi mai, perché l’amore che mi ha voluto e continua a volermi, non si è mai dimostrato noioso.

Un abbraccio
Paolo Argnani

637 Visite totali, 6 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login