Scongiurato il trasferimento del Polo didattico dal “Ferrari”

"Bisogna riconoscere il buon senso e la disponibilità del Direttore Generale Dr. Ottavio Narraci, del Dr Antonio Sanguedolce e della dr.ssa Gabriella Cretì nell'aver voluto ascoltare le nostre ragioni e prenderne atto"

Scongiurato il trasferimento del Polo didattico dal “Ferrari”

Un altro pezzo dell’Ospedale F. Ferrari di Casarano stava per andare via. Dopo le Unità Operative di Ostetricia, Pediatria e Chirurgia Pediatrica è arrivato il turno dell’AFA “Agenzia per la Formazione dei Lavoratori”. Ma questa volta abbiamo fatto in tempo a bloccare tutto l’iter dispositivo, anche quello maldestro di qualcuno che approfittando della situazione, “la demolizione dello stabile dove ospitava l’AFA per la costruzione del 4° lotto” e secondo sempre il detto di qualcuno, l’impossibilità di reperire locali all’interno dell’Ospedale Ferrari, voleva mettere in atto un suo vecchio sogno, non facendo certamente gli interessi del nostro Ospedale, anzi….
Per il momento l’AFA resta a Casarano e con essa i suoi dipendenti nei nuovi locali messi a disposizione dalla Direzione Medica e se serve anche con la disponibilità del Sindaco di Casarano. Da parte mia, e fino a quando il Signore mi darà salute, vigilerò sempre affinché il Ferrari di Casarano venga rispettato. Bisogna riconoscere il buon senso e la disponibilità del Direttore Generale Dr. Ottavio Narraci, del Dr Antonio Sanguedolce e della dr.ssa Gabriella Cretì nell’aver voluto ascoltare le nostre ragioni e prenderne atto.

Mario Riso

1,251 Visite totali, 24 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login