Ospedale “Ferrari”, tutto pronto per la costruzione della quarta torre e la ristrutturazione della terza torre

Approvato il progetto esecutivo per il completamento e adeguamento a norma

Ospedale “Ferrari”, tutto pronto per la costruzione della quarta torre e la ristrutturazione della terza torre

Via libera al progetto esecutivo di ammodernamento del Presidio Ospedaliero di Casarano. La Direzione Generale ASL Lecce ha approvato la delibera di definitiva approvazione del progetto inserito nel Programma di investimenti sanitari ex art. 20 Legge 67/88 (III fase, scheda n. 29). Il progetto, per un investimento totale di 14,2 milioni di euro, prevede lavori di completamento e adeguamento a norma, attrezzature tecnologiche, accreditamento istituzionale delle strutture.

L’iter tecnico-amministrativo giunge così alla sua completa definizione, con l’adeguamento del progetto esecutivo a quello definitivo e, soprattutto, l’aggiornamento complessivo delle opere alle nuove norme di prevenzione incendi (DPR 151 del 2011) e alla nuova regola tecnica di prevenzione incendi relativa alle strutture sanitarie con oltre 100 posti letto (19/3/2015). Cambiamenti di notevole impatto cui, nel frattempo, si sono aggiunti la normativa sul risparmio energetico e il nuovo Piano di Riordino regionale, oltre che quanto previsto nel DM 70/2015.

La Direzione Strategica ha sostanzialmente recepito queste disposizioni, dando mandato al responsabile unico del procedimento e quindi alla ditta appaltatrice di provvedere ad armonizzare l’intero impianto progettuale, compresa l’acquisizione dei necessari pareri dei Vigili del fuoco e il permesso a costruire. Un lavoro che, dopo le opportune verifiche, è ora giunto al capolinea e costituisce la base di partenza per la fase operativa, in cui si procederà alla ristrutturazione parziale della terza torre e alla costruzione ex novo della quarta torre. L’ammodernamento del Presidio Ospedaliero di Casarano, oltre alle importanti opere di messa a norma dal punto di vista della sicurezza anti-incendio e della sostenibilità energetica, prevede anche un consistente “pacchetto” per l’aggiornamento tecnologico e  l’acquisto di tecnologie diagnostiche e di cura per 2 milioni di euro. Un investimento che consentirà al “Ferrari” di rimettersi al passo con i tempi e le norme di settore e, nello stesso tempo, essere in grado di offrire la migliore e più adeguata assistenza sanitaria.

ASL Lecce

4,917 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login