M5S: “In che condizioni sono gli impianti fotovoltaici comunali e quali risparmi garantiscono?”

A chiedere lumi sugli impianti installati sugli edifici comunali è il Movimento 5 Stelle

M5S: “In che condizioni sono gli impianti fotovoltaici comunali e quali risparmi garantiscono?”

Il D.L. 16 marzo 1999, n. 79, in attuazione della direttiva 96/92/CE recante norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 75 del 31 marzo 1999, introdusse in Italia la liberalizzazione del settore dell’energia elettrica, consentendo così di aprire un mercato elettrico ad altri operatori.
A tal proposito il Comune di Casarano ha interessato diversi edifici pubblici, ad esempio con appalto indetto con determinazione n 663 del 09/06/2015 tramite POI “energie rinnovabili e risparmio energetico (FERS) 2007-2013 – Linea 1.6 “realizzazione degli interventi di produzione di energia da FER nell’ambito di azioni integrate di sviluppo urbano sostenibile” – PAES Az. P5 – REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SU EDIFICI COMUNALI, ha realizzato impianti fotovoltaici sulle coperture di 6 edifici comunali (scuole di via Ruffano, via Messina, via Amalfi, via Capuana, via Tagliamento e Tribunale di V.le Stazione). Con questo progetto il Comune di Casarano avrebbe dovuto compiere un importante passo in avanti, sia sotto il profilo del rispetto dell’ambiente che sotto quello del risparmio energetico. In tutto questo c’era da aggiungere anche il ritorno economico per le casse comunali.

Oggi, nonostante siano passati anni, non siamo in grado di quantificare numericamente quali siano stati i risparmi energetici né soprattutto gli eventuali ritorni economici per le casse comunali. Dubbio, questo, che ci ha indotto ad una verifica in loco su un impianto fotovoltaico a campione, posto su un edificio comunale.
A primo acchito l’impianto ci è sembrato non essere manutenuto, mentre ulteriori dubbi sono sorti verificando la mancanza di emissioni dati del monitor dell’inverter presso il Parco Lineare. Si è quindi riscontrato lo stato di default (disconnessione) dell’inverter.
Alla luce di quanto sopra, il Movimento Casarano 5 stelle intende porre all’Amministrazione i seguenti quesiti:
– In che condizioni versano gli impianti presenti sulle strutture pubbliche;
– se esiste un contratto di manutenzione e se viene regolarmente effettuato;
– perché non ci si preoccupa di ripristinare la funzionalità dell’ impianto presente sull’ edificio del parco lineare;
– non avendo nessun documento o riferimento in merito, si chiede a quanto ammonta il risparmio energetico ed economico.
Chiediamo, infine, che venga fatta una verifica dello status di tutti gli impianti fotovoltaici presenti con una rendicontazione affinché si possa dimostrare l’effettivo risparmio ottenuto, soprattutto economico, e di valutare la possibilità di pubblicare i dati di rendimento e produzione dei singoli impianti sul sito del Comune di Casarano.

Movimento 5 Stelle Casarano

951 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login