L’opposizione: “Alla maggioranza cominciano a mancare i numeri”

"Le istanze di tutti i gruppi di minoranza sono state puntualmente disattese"

L’opposizione: “Alla maggioranza cominciano a mancare i numeri”

Non abbiamo partecipato al Consiglio Comunale di oggi,  perché esasperati di subire un atteggiamento autoritario da parte di questa Amministrazione.

Altro che democrazia!

Siamo stati 5 mesi senza la convocazione di un Consiglio Comunale,  per poi aspettare la chiusura della crisi di maggioranza e ritrovarci convocati d’urgenza (che non c’è) per due Consigli Comunali (29 e 30 c.m.), senza che il sindaco abbia ancora spiegato alla città i motivi della revoca di un assessore,  suo VICE per 5 anni.

In questa prima parte della consiliatura le istanze di tutti i gruppi di minoranza sono state puntualmente disattese ed evidenziamo che l’odierna seduta si è svolta ugualmente, con la presenza del consigliere subentrante, nonostante il  suo nome non figurasse sulle due bozze di delibera.

Non si denuncino pertanto manovre di palazzo da parte di queste minoranze, poiché abbiamo costantemente dimostrato amore e senso di responsabilità nei confronti della città (tipo  quando  evidenziammo la palese illegittimità la nomina del Presidente del Consiglio Comunale).

A malincuore prendiamo atto che, oltre alla mancanza di democrazia, cominciano a mancare anche i numeri della maggioranza.

I risultati purtroppo sono sotto gli occhi di tutti i casaranesi, che quotidianamente vivono e soffrono per le condizioni in cui versa la città!

I consiglieri MEMMI, TOTARO, DE MARCO, LEGITTIMO, GIURANNO, BARTOLOMEO

1,215 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login