Fracasso illustra i motivi per i quali il Cdc non ha preso parte al Consiglio comunale del 29 novembre

"È necessario un cambio di passo e un rilancio vero dell'azione-politico amministrativa. Il mandato degli elettori vale per l'intera coalizione e non per piccole porzioni della stessa"

Fracasso illustra i motivi per i quali il Cdc non ha preso parte al Consiglio comunale del 29 novembre

Al Presidente del Consiglio Comunale di Casarano
Con grande sofferenza, ma con altrettanto senso di responsabilità e con coerenza con quanto comunicato nei giorni precedenti il Gruppo politico Centro Democratico Cristiano/Popolari per Casarano ha deciso di non partecipare ai lavori dell’odierno consiglio comunale.
Siamo convinti, per il bene della Città, che è necessario un cambio di passo e un rilancio vero dell’azione-politico amministrativa. Il mandato degli elettori e dei cittadini vale per l’intera coalizione e non per piccole porzioni della stessa, come invece da un po’ di tempo si sta verificando. Il Centro Democratico Cristiano/ Popolari per Casarano con i suoi rappresentanti, in questo decennio di presenza nell’agone politico ha dimostrato di dare sempre il proprio contributo di idee, di progetti e di concretezza nell’azione.
Ribadiamo che è necessario e non più rinviabile che, tutte le forze politiche che fanno parte della maggioranza e che hanno determinato la rielezione del Sindaco Stefano devono avere pari dignità e rappresentanza.
Si deve riscoprire e rivalutare il ruolo dei partiti e dei movimenti , non limitando ogni decisione alla sola Giunta di governo o in su bordi ne ai consiglieri comunali. E’ necessario altresì che le forze politiche costituenti la coalizione devono tornare a svolgere un ruolo attivo, di coordinamento, di filtro e di confronto continuo con l’esecutivo, svolgendo il naturale ruoro, quanto mai necessario, di collegamento tra i cittadini e l’amministrazione per il rilancio dell’azione amministrativa e ancor prima di quella politica.
Ribadiamo, la ferma volontà insieme a tutte le forze politiche, di ripartire con maggiore slancio e impegno nell’attuare il programma elettorale e rispondere alle richieste della nostra comunità.
La città, che da segnali importanti di ripresa economica, ha il diritto di avere una classe dirigente, che possa contribuire e accompagnare, per quanto di competenza nel ruolo che gli spetta, Casarano al centro delle nostre istituzioni politiche e territoriali.
E’ necessario guardare la città con un’ottica diversa, con un progetto di riqualificazione e rivitalizzazione del centro storico e delle periferie della città, pensando al domani, per consegnare alle nuove generazioni una città vivibile e decorosa.
E’ necessario che tutti i casaranesi con un atto di orgoglio e condivisione, tornino ad amare, a vivere e a essere protagonisti di questo progetto ambizioso ma realizzabile di nuova città.

Casarano, 29 novembre 2018

Il Presidente del Centro Democratico Cristiano
Adamo Fracasso

408 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login