Massimo Cacciari a Casarano, ospite del Liceo scientifico “Vanini”

L'appuntamento è per domenica 2 giugno, alle 18.30, nell'auditorium del Liceo Scientifico. Si accede solo su prenotazione, telefonando ai numeri 320.5705505 o 349.6881703.

Massimo Cacciari a Casarano, ospite del Liceo scientifico “Vanini”

Onorati di ospitare l’illustre Professor Cacciari presso il Liceo “Vanini” di Casarano, opportunità resa vera grazie all’impegno della compagnia La Busacca, del Prof. Piccolo e del Prof. Nolasco dell’Università del Salento. Con il saggio “La mente inquieta” Cacciari parlerà a studenti e docenti di Umanesimo visto da un’ottica inusuale, non legata solo all’esaltazione dell’armonia, del bello, delle forme compiute ma quale epoca di crisi, dominata dall’incertezza, da tormenti intellettuali, da scontri tra concezioni del mondo diversissime. Epoca quindi, assimilabile in qualche modo alla nostra.

Che l’educazione permanente non abbia potuto fare a meno di interrogarsi sul valore dell’Uomo come sintesi degli elementi di persona e storia, non è argomento nuovo nella scuola, basti pensare all’idea di nuovo umanesimo nell’approccio alla cultura e all’educazione propugnato dalle Indicazioni Nazionali per i nuovi licei nell’ormai lontano 2010 e nelle Nuove Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e della scuola primaria del 2012. Adottare punti di vista metadisciplinari che vadano oltre le discipline, favorire il passaggio dalle conoscenze parziali alla conoscenza globale, sono solo alcuni degli atteggiamenti richiesti alla scuola oggi per ricomporre i grandi oggetti della conoscenza.

E’ un appello alla “re-novatio” quello che Massimo Cacciari lancia ed il Liceo “G. C. Vanini” è pronto ad accogliere attraverso la rivisitazione di un’epoca che può ancora insegnarci tanto.

Maria Grazia Attanasi
Dirigente Scolastico
Liceo Scientifico Linguistico
 “G. C. Vanini” di Casarano

 

1,235 Visite totali, 6 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login