Il Comune parteciperà al bando regionale per la realizzazione di un centro polivalente per minori da 670mila euro

Con il progetto esecutivo appena approvato dalla Giunta, il Comune intende partecipare all'avviso pubblico n. 1/2015 della Regione Puglia per il “Finanziamento di strutture ed interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari pubblici”

Il Comune parteciperà al bando regionale per la realizzazione di un centro polivalente per minori da 670mila euro

La Giunta Comunale con deliberazione n. 193 del 6 agosto scorso ha approvato il progetto esecutivo di € 670.000,00 per  la ristrutturazione del fabbricato di proprietà comunale ubicato in via Tiziano, da destinare a centro aperto polivalente per minori. Con questo progetto, il Comune intende partecipare all’avviso pubblico n. 1/2015 della Regione Puglia per il “Finanziamento di strutture ed interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari pubblici” approvato con A.D. n. 367 del 6 agosto 2015, quale strumento attuativo dell’APQ “Benessere e salute” finanziato a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013 di cui alla Delibera CIPE n. 92/2012.

Il progetto del Centro Aperto Polivalente per Minori è dimensionato per numero 50 utenti oltre agli operatori con mansioni così come previste dal R.R. n. 4/2007. Si propone quale servizio per bambini, ragazzi e giovani, volto a realizzare attività ludico-ricreative, ed interventi educativo/formativi, di prevenzione primaria e secondaria, che stimolino creatività ed inventiva, impegno e collaborazione, ed, al contempo, ad offrire spazi che facilitino dialogo ed incontro, relazione e comunicazione empatica, partecipazione e responsabilità, riducendo marginalità, esclusione e disagio. Il Centro, inoltre, si pone quale laboratorio creativo, che faciliti gli incontri e le relazioni, divenendo punto di riferimento relazionale ed aggregativo per i giovani dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano.

Con tale intervento l’Amministrazione Comunale intende completare e riqualificare l’immobile di via Tiziano, che per diverse cause, non è mai stato completato. L’immobile versando in condizioni di completo abbandono, degrada il comparto urbanistico in cui è ubicato. Pertanto, attraverso il completamento e l’utilizzazione dello stesso con una nuova destinazione d’uso, l’Amministrazione intende eliminare il degrado urbanistico, valorizzare il patrimonio comunale e promuovere una nuova attività che coinvolga  le fasce giovani della popolazione di Casarano e paesi vicini.

Sull’argomento il Sindaco Dott. Gianni Stefano:

“L’Amministrazione Comunale con questo progetto sta provando a sfruttare l’opportunità offerta  dall’avviso pubblico n. 1/2015 della Regione Puglia per raggiungere un duplice obiettivo: riqualificare un immobile che versa in stato di degrado e totale abbandono e soprattutto offrire un servizio a Casarano e ai paesi vicini rivolto alla fascia più giovane della popolazione. Far nascere un Centro Aperto Polivalente per Minori è un intervento di alto valore sociale sia per le attività e le iniziative che possono essere messe in campo sia per la funzione di prevenzione primaria e secondaria che da ciò ne consegue. Continuiamo a lavorare e a programmare per migliorare la nostra città e soprattutto la qualità della vita dei nostri concittadini.”

Casarano, 07.08.2019

Comune di Casarano
Comunicazione Istituzionale

1,269 Visite totali, 9 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login