Casarano Libera: “La lotta per la legalità passa dalla partecipazione attiva della cittadinanza”

Un plauso alle forze dell'ordine, ma come mai le indagini svolte in questi anni non sono culminate in processi se non fatta eccezione per un solo caso?

Casarano Libera: “La lotta per la legalità passa dalla partecipazione attiva della cittadinanza”

Il fermo eseguito dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Lecce insieme ai colleghi della Compagnia di Casarano su disposizione della DDA nei confronti di Giuseppe Moscara, ritenuto autore materiale del tentato omicidio di Antonio Afendi raggiunto da una raffica di colpi di kalashnikov e fucile a pallettoni il 25 ottobre u.s. a Casarano, permette una chiara lettura di quanto sta accadendo, da tempo, in Città.

Siamo di fronte ad un dato incontrovertibile, che assolutamente non possiamo né ignorare né tacere: in questa Città c’è in atto da tempo una guerra tra clan che viene combattuta, spudoratamente, in mezzo alle strade senza badare ai luoghi, agli orari e alla presenza di potenziali vittime ignare.

Un plauso all’Arma dei Carabinieri, Comando provinciale e Compagnia di Casarano, che in questi tre anni, incessantemente e silenziosamente, ha svolto le proprie indagini con alacre impegno portando a termine l’importante operazione che ha consentito il fermo di Giuseppe Moscara.

Ci turba un unico grande interrogativo: come mai le indagini svolte in questi anni non sono culminate in processi se non fatta eccezione per un solo caso? Dovevamo aspettare di nuovo colpi di kalashnikov e di fucile a pallettoni per portare alla ribalta l’annosa faida che vede bande rivali contendersi il territorio di Casarano e non solo per portare a frutto i propri sporchi traffici illeciti?

Chiediamo a gran voce a tutte le Istituzioni di proseguire con lo stesso slancio nel loro impegno contro la criminalità, di farlo oggi, in cui i riflettori sono puntati sulla Città e di continuare a farlo sempre, anche a luci spente mediante la predisposizione di strumenti efficaci che inneschino un controllo sul territorio basato anche sulla collaborazione con la società civile formata da tanti cittadini onesti e di sani principi che non accettano di soccombere per la volontà di pochi balordi.

Come “Comitato Casarano Libera” abbiamo stilato una serie di proposte che cercheremo, con l’aiuto di tutti nessuno escluso, di rendere operative a breve in modo da incrementare la conoscenza del territorio e dei vari fenomeni che in esso si sviluppano, la sensibilizzazione e la partecipazione attiva della cittadinanza – soprattutto dei giovani – alla vita sociale e politica della nostra amata Casarano.

A tal fine, rivolgiamo un appello a tutti i cittadini e ai giovani per uno sforzo comune di un impegno sociale più incisivo nelle politiche della nostra città.

Comitato “Casarano Libera”

384 Visite totali, 3 visite odierne

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login