Da Cincinnati a Casarano e Soleto sul filo della musica. Grande successo per il concerto di Giuliano Graniti

Il concerto rientra tra le attività sorte dalla collaborazione dell’Istituto Comprensivo “Gallileo Galilei”, POLO 3 di Casarano, con l’Orchestra Filarmonica Valente che ha sede nell’edificio della scuola secondaria di Primo grado del plesso di Via Ruffano

Da Cincinnati a Casarano e Soleto sul filo della musica. Grande successo per il concerto di Giuliano Graniti

Continua la stretta collaborazione dell’Istituto Comprensivo “Gallileo Galilei”, POLO 3 di Casarano, con l’Orchestra Filarmonica Valente che ha sede nell’edificio della scuola secondaria di Primo grado del plesso di Via Ruffano. Anche in questi giorni di chiusura delle attività scolastiche, infatti, l’edificio ha preso vita e si è riempito della musica di Mozart, di Bach e di altri grandi compositori.  L’Orchestra ha preparato il concerto che si è tenuto nella Chiesa Madre Maria Santissima dell’Assunta di Soleto, la sera del 3 Gennaio. Concerto di una particolare rilevanza se si tiene conto che è stato impreziosito dall’intervento del pianista  Giuliano Graniti, che condivide col Maestro Salvatore Valente e con la Dirigente del Polo 3, Prof.ssa Rita Augusta Primiceri, l’interesse per la dimensione pedagogica e didattica dell’esperienza orchestrale.

Il talentuoso musicista, originario di Mesagne, ma attualmente risiedente a Cincinnati, Ohio, USA, si trova in questi giorni in vacanza nel Salento dove ha conosciuto il Maestro Valente ed ha subito accettato di partecipare alla serata del 3 Gennaio eseguendo il Concerto n. 21 per Pianoforte ed Orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart, ma soprattutto si è interessato al metodo di insegnamento del maestro Valente, alla struttura dell’Associazione ed alla formazione “verticale” dell’Orchestra, rendendola oggetto di studio  per le sue ricerche in campo pedagogico-didattico.

La sua formazione è avvenuta tra l’Italia e la Svizzera, Paesi dove ha avuto occasione di incontrare i suoi Maestri Mariagrazia Lioy, Andrea Lucchesini e Nora Doallo, nonché altri grandi nomi del pianismo internazionale come Aldo Ciccolini, Homero Francesch e Nelson Goerner.

Suona regolarmente da solista e camerista in in Europa, Stati Uniti e Medio Oriente. Ha registrato per RadioRAI, Universitaet Mozarteum di Salisburgo, Radio Svizzera Italiana, Teleticino, Nireo. Tra le sue registrazioni: Rhapsody in Blue di Gershwin con orchestra, Contrasts per trio di Bartok (con Ekaterina Valiulina e Nikolett Urban), e musiche di Liszt, Chopin, Brahms, Klein. Con la CCM Wind Symphony di Cincinnati, Fabio Menchetti e Kevin Holzman ha recentemente inciso Grand Pianola Music di John Adams. Il DVD sarà pubblicato nella prossima primavera.

Oltre al mondo concertistico, lo appassiona anche quello didattico:

nel 2016 ha conseguito un Master in Piano Pedagogy presso il CSI di Lugano ed un Master in Operatore musicale per orchestre infantili e giovanili (basato su El Sistema venezuelano) presso l’Università di Firenze, con una tesi sull’insegnamento della musica nella wellness society svizzera.

La sua attività di ricerca presso la University of Cincinnati lo vede impegnato sia sul fronte prettamente storico-pianistico, che su quello pedagogico (lavora come Teaching Assistant nel dipartimento di Secondary Piano). A gennaio presenterà una sua ricerca su un metodo pedagogico per studenti di pianoforte avanzati non-vedenti, presso l’MTNA Collegiate Symposium a Muncie (Indiana). Il prossimo aprile terrà a Cincinnati una conferenza sull’importanza della musica come strumento di negoziazione tra identità culturali, analizzando il caso specifico dell’uso della musica nativa americana nelle composizioni di Alberto Ginastera e Louis Ballard.

Nella Chiesa Madre Maria Santissima dell’Assunta di Soleto, anche il pubblico rimasto in piedi ha seguito il concerto in silenzio fino alla fine, quando Don Luca Matteo, in sostituzione del parroco  Don Daniele Albanese assente per grave lutto, ha ringraziato i ragazzi dell’Orchestra, i Maestri Salvatore Valente e Roberto Lazzari, il pianista Maestro Giuliano Graniti e le autorità intervenute.

Insieme al Sindaco Graziano Vantaggiato ed al vicesindaco Davide Cafaro, infatti, il concerto è stato seguito ed apprezzato dal Presidente della GRECÌA SALENTINA  Dott. Roberto Casaluci, dal Procuratore della Repubblica di Brindisi Dott. Antonio De Donno, dall’Assessore Regionale alla Formazione, alle Politiche per il Lavoro, al Diritto allo studio all’Istruzione e all’Università della Regione Puglia Dott. Sebastiano Leo, dal comandante della Polizia Urbana Dott. Gaetano Congedo.

I.C. Polo 3

 1,341 total views,  6 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login