Casili (M5S): “Sull’ospedale di Casarano, Emiliano faccia marcia indietro”

"L’ospedale di Casarano è il presidio ospedaliero con il migliore conto economico e la minor perdita. È un'eccellenza che va valorizzata e non penalizzata!"

Casili (M5S): “Sull’ospedale di Casarano, Emiliano faccia marcia indietro”

L’ospedale Ferrari, secondo i dati pubblicati dall’Asl, è il secondo ospedale più efficiente della provincia di Lecce, con servizi di alta qualità e conti migliori delle altre strutture. Adesso Emiliano faccia marcia indietro sul declassamento della struttura. È insensato danneggiare un’eccellenza del territorio e un’intera comunità. Spero che il governatore lo comprenda e ritorni sui suoi passi, adottando la scelta più adeguata per una migliore efficienza della sanità locale, ovvero la promozione a primo livello del Ferrari, seppure in condivisione con l’ospedale Sacro Cuore di Gallipoli, già classificato di primo livello”. Lo dichiara Cristian Casili, consigliere regionale del M5s, che lancia una proposta sul futuro dell’ospedale. “Piuttosto che distruggere l’efficiente Ferrari di Casarano – prosegue il consigliere pentastellato – si potrebbe puntare a creare un polo sul modello degli Ospedali Riuniti con un’unica direzione e due strutture ospedaliere che vedano Gallipoli e Casarano come un unico ospedale di primo livello, in modo da offrire agli utenti un’offerta sanitaria d’eccellenza. Anche perché i dati hanno parlato chiaro: nello scenario della sanità pubblica locale, l’ospedale di Casarano è il presidio ospedaliero con il migliore conto economico e la minor perdita. Infatti, i dati resi noti nei gironi scorsi dalla Asl con la pubblicazione del bilancio triennale 2020-2022, evidenziano come la struttura, nonostante il suo declassamento ad ospedale di base, vanti numeri migliori rispetto agli altri ospedali della provincia, compresi quelli di primo livello. Nonostante il ridimensionamento e lo scippo di reparti gioiello, nonostante il dimezzamento dei posti letto negli ultimi sedici anni, il presidio casaranese continua a essere riferimento per il territorio. Dopo questi risultati si impone una presa di coscienza di Emiliano – conclude Casili – non può essere calpestato in questo modo il costante lavoro del personale medico e infermieristico che ha fatto la storia di questo ospedale. Non si può danneggiare una delle eccellenze sanitarie del Salento e della Puglia”.

Cristian Casili
Consigliere regionale M5S

 

 2,012 total views,  2 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login