Menzione speciale per due casaranesi al Festival della cultura e dell’innovazione di Monteroni

A Lorenzo Andrea Parrotta e Francesco Pino la menzione speciale del Festival svoltosi a Monteroni

Menzione speciale per due casaranesi al Festival della cultura e dell’innovazione di Monteroni

I giovani casaranesi Lorenzo Andrea Parrotta (classe 1991) e Francesco Pino (classe 1993) hanno ricevuto una menzione speciale all’interno della I edizione del Festival della Cultura e dell’Innovazione, svoltosi lo scorso 7 dicembre nel Palazzo Baronale di Monteroni.
A motivare le menzioni, i meriti che i due giovani casaranesi hanno acquisito sul campo.
Parrotta è membro dell’equipe di ingegneri che ha elaborato e sperimento le innovative sospensioni del treno a levitazione Hyperloop, in grado di raggiungere la velocità di 1200 Km/h (per visualizzare il video dell’intervento clicca >> QUI <<).
Pino è membro del team che ha realizzato la “Casa solare” vincitrice dell’edizione 2018 del prestigioso “Solar Decathlon China”.
Menzione speciale anche per Allessadnro Podo di Monteroni.
Il premio è stato vinto dal giovane Gabriele Fella, classe 1993, che ha conseguito la laurea magistrale in “Biotecnologie Mediche e Nanobiotecnologie” nell’aprile 2019 con 110/110 e lode, con tesi sperimentale in metodi di nanofabbricazione ed analisi nanoscala per il Biotech avanzato, dal titolo “Deposizione biomimetica di silice su idrogel di alginato ”.

Il “Premio”, organizzato in collaborazione con l’Università del Salento, e con il patrocinio  della Regione Puglia, dell’Amministrazione Provinciale, di Confindustria, del Conservatorio di Musica Tito Schipa, Città di  Lecce ed i Comuni di Andrano, Arnesano, Casarano, Galatina, Guagnano, Leverano, Melissano, Porto Cesareo, Racale, San Cesario di Lecce, Specchia, Taviano, Ugento, intende promuovere la ricerca nelle nuove generazioni, premiando un/una giovane laureato/a dell’Università del Salento, selezionato dall’apposito Comitato Scientifico nominato dal Rettore, che si distingua per carriera universitaria, novità del lavoro di tesi di laurea, ricadute del progetto di ricerca sul territorio salentino.

La “Menzione speciale”, invece, è conferita a giovani laureati brillanti di Monteroni di Lecce e del Salento che hanno studiato in altre Università.

 

 

 

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login