M5S: Al “Ferrari” mancano dispositivi di protezione (Dpi), termoscanner e una tenda per il pre triage

"Invitiamo tutti ad essere cauti e a seguire le disposizioni in merito al contenimento del contagio"

M5S: Al “Ferrari” mancano dispositivi di protezione (Dpi), termoscanner e una tenda per il pre triage

Nei giorni scorsi abbiamo incontrato la Dott.ssa Cretì, dirigente dell’Ospedale Ferrari di Casarano, per conoscere l’attuale situazione del nosocomio e le esigenze per il contrasto alla diffusione del CORONAVIRUS.
In relazione ai mezzi a disposizione sono stati attuati tutti gli accorgimenti attualmente possibili, manca, però, una tenda per il pre triage, che consentirebbe un percorso dedicato e riservato alle persone che si presentano al Pronto Soccorso con sintomi influenzali. Si tratta di uno dei tanti strumenti per una presa in carico efficace ed efficiente dei possibili casi di Coronavirus e nello stesso tempo per non esporre a rischio di contagio gli altri cittadini in attesa al Pronto Soccorso, i sanitari e di conseguenza anche tutti coloro che frequentano o sono ricoverati in ospedale. Tra le altre criticità abbiamo riscontrato la carenza di dispositivi di protezione individuali e la mancata dotazione di termoscanner.
Per questo abbiamo attivato i nostri Portavoce, in particolare il Consigliere regionale Antonio Trevisi ha comunicato immediatamente per via ufficiale queste urgenze.
Continueremo a seguire l’evolversi della situazione e a tenervi aggiornati.
Invitiamo tutti ad essere cauti e a seguire le disposizioni in merito al contenimento del contagio.

12.03 .2020

M5S Casarano

 998 total views,  2 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login