PD: “Sempre grazie a chi lavora in corsia”

Il comunicato della sezione di Casarano del PD sul "Ferrari"

PD: “Sempre grazie a chi lavora in corsia”

Dopo le esortazioni di due giorni fa, è seguita, nel corso di una conferenza stampa della Direzione Generale dell’ASL di Lecce, la conferma del mantenimento dell’attuale “status quo”: Casarano rimane nell’attuale individuazione di ospedale NO-Covid.

Accogliamo quindi favorevolmente tali rassicurazioni, a dispetto del fatto che nei giorni precedenti c’erano state precise avvisaglie interne all’ospedale, prontamente raccolte da medici ed infermieri, che indicavano un certo cambio di rotta rispetto alle indicazioni ufficiali, con scelte operative che solo in quel senso potevano trovare una giustificazione logica, altrimenti ingiustificabili se non rispondenti a progetti di “piccola politica”.

Ora più di prima possiamo dire che il F. Ferrari di Casarano rimane fuori dall’elenco degli “Ospedali COVID”, pur sapendo che le strategie spesso cambiano velocemente.

A voler guardare quindi oltre il proprio naso, focalizzando l’attenzione sulla luna e non sul dito che la indica, abbiamo voluto segnalare, nella sostanza, che il fatto di non esser qualificati come ospedali Covid, non impedisce al virus di affacciarsi alle porte del nostro ospedale.

Dovendo quindi essere comunque preparati, è doveroso riflettere su alcune cose:

  1. è possibile supportare l’operatività degli ospedali COVID che intanto si stanno specializzando giorno dopo giorno nell’affrontare l’emergenza, senza comprimere le poche unità operative, che ci son state attribuite dal riordino?
  2. è possibile quindi realizzare le necessarie “camere di osservazione” per i casi dubbi, attuando una distribuzione degli spazi che non penalizzi quel poco di ospedale che da queste parti è rimasto?

La curva dei contagi pare si stia stabilizzando in Italia, ed il sogno dei pugliesi è di leggere il 9 aprile, zero contagi. In questo contesto, oggi più di ieri, siamo quindi legati alla buona operatività ed al ruolo che deve e dovrà avere il nostro ospedale sul territorio, anche dopo il covid.

Registriamo invece, purtroppo, che proprio oggi è stata decisa la sospensione del servizio di day service pediatrico, ultimo baluardo a Casarano di quella filiera d’eccellenza che annoverava oltre al punto nascita, soprattutto la pediatria e la chirurgia pediatrica. Chiederemo che il day service pediatrico venga presto ripristinato!

Ma soprattutto e prima di tutto, ed è questo il vero allarmismo: se a Gallipoli, il sindaco Minerva, chiede ed ottiene “tamponi per tutti” gli operatori, a Casarano qualcuno sta consentendo al validissimo personale dell’ospedale di poter operare e svolgere in sicurezza i propri compiti? Si è pronti in modo adeguato in caso di necessità?

Sollecitavamo pochi giorni fa e sollecitiamo ancora:

  • Dare puntuale adempimento alle norme sanitarie previste dal Ministero e dalla Regione Puglia, in primis, attivando un unico accesso all’ospedale, evitando tutte le situazioni di promiscuità ancora oggi tollerate;
  • Rendere quindi realmente attiva la tenda della Protezione Civile allestita all’ingresso dell’ospedale, non ancora funzionante;
  • Effettuare la verifica della temperatura all’ingresso, dall’unico accesso, per chiunque, anche per il personale interno ed esterno;
  • Mettere a disposizione degli operatori, i dispositivi di sicurezza personale, adeguati per qualità e quantità.

Verificare l’adeguatezza della dotazione di personale disponibile, rispetto ai posti programmati.

In questo momento difficile tutti noi riponiamo le nostre speranze nella professionalità di medici e scienziati, ai quali deve essere affidata ogni valutazione ed ogni ultima decisione di merito.

Apprezziamo il grande impegno profuso dal Ministero e dalla Regione Puglia in questa vicenda, e diremo sempre grazie a quanti lavorano in prima linea e rappresentano sul campo le virtù del nostro ospedale. Anche per questi eroi discreti, siamo qui a scrivere e sollecitare!

PD Casarano

 445 total views,  2 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login