Schermi protettivi realizzati da cittadini e donati agli operatori sanitari

Le visiere, realizzate con stampanti 3D, saranno donate anche agli operatori di COC, Protezione civile e Croce Rossa,

Schermi protettivi realizzati da cittadini e donati agli operatori sanitari

COME SI FA A RINGRAZIARE CHI È IN PRIMA LINEA PER GARANTIRE LA SALUTE DI TUTTI?

Mi sono fatto portavoce ed ho fatto da tramite all’iniziativa di alcuni amici casaranesi che utilizzando le loro stampanti 3D hanno realizzato prima il progetto e poi la stampa dei supporti degli schermi protettivi per gli operatori sanitari.
Oggi, tramite personale sanitario, abbiamo recapitato nel pronto soccorso del nostro ospedale Francesco Ferrari le mascherine di protezione ringraziando il personale.
Un ulteriore ringraziamento per la meravigliosa e generosa iniziativa va all’amico Antonio Aretano che insieme ad altri Cittadini ha materialmente realizzato gli schermi.
Crediamo in questo progetto e nella sua bontà e continueremo a supportarlo, per chi vuole informarsi e per chi volesse collaborare trova tutte le informazioni sulla pagina FB:
https://www.facebook.com/casaranoaiuta/
“Vinciamo insieme”
Abbiamo pensato di allargare la platea dei beneficiari e di donare altri dispositivi di protezione anche al personale del COC, Protezione civile e Croce Rossa, per questo ho appena inviato una PEC al sindaco per chiedere la situazione della Protezione civile per capire le loro necessità e il numero degli operatori utilizzati per la consegna a domicilio alle persone in stato di bisogno o in quarantena obbligatoria.
In un momento di vera crisi, l’unico modo per rendersi utili è mettere a disposizione quello che si ha per una causa comune.

Massimo Leggio

 419 total views,  2 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login