Messaggio di augurio del Comitato Feste Patronali

"Sarà una Festa particolare, ma ciò che di certo non mancherà sarà l’AMORE dei Casaranesi per il loro Santo Patrono"

Messaggio di augurio del Comitato Feste Patronali

Ci siamo. Anche quest’anno la nostra tanto attesa Festa Patronale è alle porte! In un clima surreale dovuto ad una Pandemia che, incrociando le dita, sembra piano piano perdere le sue forze, ci prepariamo a vivere dei giorni che non immaginavamo così tristi, ma che ci piace definire caratterizzati dall’ESSENZIALITA’.
Anche se da sempre siamo abituati ad organizzare la Festa a 360°, con tutti i sacrifici che questo comporta, siamo consapevoli che quest’anno non abbiamo potuto fare allo stesso modo, ma allo stesso tempo, da persone di fede, siamo felici perché ciò che siamo certi non mancherà sarà proprio quell’ESSENZIALE, che significa preghiera, riflessione, affidamento al Santo. La nostra Festa pone le sue fondamenta proprio in questo, e da qui sarà destinata a ripartire.
Saremo allora tutti uniti davanti alla TV, sintonizzati su Antenna Sud Sabato 16 alle ore 19:00, per seguire la Celebrazione Eucaristica, pregando il nostro Santo Patrono affinché venga in aiuto e protegga la nostra amata e martoriata terra.
Tutto il resto quest’anno sarà superfluo! Non ci saranno negli occhi Luminarie, Concerti Bandistici, Bancarelle, Comici, Intrattenimenti, Cantanti, Fuochi D’Artificio, e poi ancora Accensioni Musicali, Cassa Armonica, esposizioni di auto, odori inconfondibili della “Cupeta”, dei “Mustaccioli”, della “Scapece”, dello Zucchero a Velo … quegli stessi occhi che saranno ancora segnati dalla sofferenza, dal rispetto per chi ha vissuto un lutto e dalla speranza radicata in quegli uomini e donne che hanno lavorato giorno e notte, ininterrottamente, per aiutare l’altro a vivere.
Quest’anno saremo lì, con le nostre famiglie, nelle nostre case, ricordando ciò che è stato negli anni passati. Ciò che di certo non mancherà sarà l’AMORE dei Casaranesi per il loro Santo Patrono, l’AMORE sincero di tutti coloro che vedono in Lui un punto di riferimento, fede e devozione, forza e speranza, quello stesso AMORE in grado di andare oltre ogni difficoltà e ostacolo.
Ed allora anche quest’anno (seppur spoglio di ornamenti, luci e colori) la nostra Festa si riveste di qualcosa di speciale e di importante, forse unico, in quanto DEVE rappresentare una nuova partenza, un nuovo inizio dal quale rimetterci in moto per riprenderci ciò che è nostro e che non è andato perduto, ma è stato solo interrotto. Questo è il messaggio di speranza dei membri del Comitato.
Certi della presenza di San Giovanni in mezzo a noi, non ci resta che augurare una Buona Festa e ringraziare tutti coloro che, con spirito di solidarietà e di carità, seguendo l’esempio vivo del Santo, stanno partecipando e contribuendo alla “colletta straordinaria” per i poveri, mettendo in pratica i Suoi insegnamenti, e anche tutti coloro che stanno realizzando disegni e opere creative, condividendole sui social e appendendole al balcone e alle porte delle proprie abitazioni, come testimonianza di credo e devozione.
Il Comitato Feste Patronali ringrazia, abbraccia ognuno di Voi e Vi da appuntamento per il futuro prossimo, ai nastri di una nuova partenza!
Buona Festa di San Giovanni Elemosiniere.

Comotato Feste Patronali

 424 total views,  2 views today

Devi registrarti per poter inserire un commento. Login